BIOE LA BOTTEGA DEL BIOLOGICO A MOGLIANO VENETO aperti dal lunedì al sabato 8.30-19.30
dolci

Vegano, Veloce e … sfizioso!
Che ne dite di trascorrere un’oretta con noi per fare un paio di dolcetti golosi e rapidi?
Vi Aspettiamo dalle 16.00 alle 17.00 presso l’Area Ristoro del ristorante Ri.ve di Mira a BIO in VILLA – Festa del Biologico e della Sostenibilità, in Villa Farsetti a Santa Maria di Sala

Prezzo € 8,00 a persona
Prenotate il vostro posto al n. 347-8120392 oppure via mail a corsi@veganvagando.com

 

Scarica la brochure, ti aspettiamo!

Fave di cacao crudo

Le fave di cacao sono i semi interi dei frutti dell’albero del cacao,il Theobroma cacao, una pianta appartenente alla famiglia Sterculiaceae e originaria nelle foreste amazzoniche; l’albero del cacao cresce nella fascia equatoriale, le regioni tropicali, a nord e a sud dell’equatore, poichè predilige ambienti caratterizzati da piogge intense e temperature medio alte, elevata umidità; attualmente la produzione di cacao è molto attiva in Africa (Costa d’Avorio, maggiore produttore, Ghana, Camerun, Nigeria, Madagascar), America centro-meridionale (Messico, Brasile, Colombia, Equador, Venezuela) ed anche nel sud-est asiatico (Indonesia, Sri Lanka).

L’albero del cacao è un sempreverde, di altezza variabile dai 5 ai 15 metri anche se in piantagione, per praticità, è mantenuto ad una altezza inferiore attraverso la potatura; la specie è cauliflora: il suo fiore, piccolino e colorato (bianco, verde, rosa, rosso), non spunta, come siamo abituati a vedere, in cima ai rami ma cresce direttamente sul tronco o sui rami più adulti.

Continue reading

giardino

Il 18 marzo, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, per i clienti di Bioè sarà disponibile per una breve consulenza il signor Lucio Andrea Righetto con una esposizione dei prodotti Righetto.

La RIGHETTO di Righetto Lucio Andrea, è un’azienda che opera nel settore dell’edilizia da quasi vent’anni, producendo cere, oli, impregnanti, finiture e vernici assolutamente naturali ed eco-sostenibili, per legno, cotto, pietra ed intonaci; i prodotti Righetto si distinguono per la loro facilità di applicazione e possono essere utilizzati per tutte le superfici, sia interne che esterne: serramenti, tetti e solai, carpenteria in legno, pavimenti, arredamenti.

Prodotti di qualità che trovano applicazione in bioedilizia, nel restauro conservativo, nell’edilizia civile ed industriale, nell’industria e nell’artigianato.

La Righetto opera con grande rispetto ed una profonda conoscenza dei materiali, acquisita in molti anni di attività nel settore e anche grazie alla stretta collaborazione con i propri clienti, mettendo in essere una costante ed innovativa ricerca di nuove soluzioni.

Cottoepietra è un fondo per cotto, un’emulsione acquosa di oli e cere vegetali, formulata per penetrare nei pori e rendere le superfici idrorepellenti, senza alterarne la traspirabilità ed il colore. E’ un trattamento impregnante naturale, utile a fissare ed evitare lo sfarinamento di mattoni, tavelle e laterizi in genere. Si caratterizza per una rapida essicazione; è la base naturale per la finitura per cotto A40.

Detergente per superifici in legno, è un latte detergente per la pulizia “straordinaria” di oggetti e superfici in legno, in grado anche di nutrire e proteggere adeguatamente i materiali. E’ in grado di pulire efficacemente e, allo stesso tempo, delicatamente, superfici molto sporche, interessate da sporco particolarmente ostinato, anche teck o altre superfici lignee deperite dopo una lunga esposizione all’aperto.

Olio t70, è un trattamento impregnate e di finitiura “a olio”, non filmante e traspirante, per oggetti, elementi di arredo in legno per esterni, esposti alle radiazioni altamente “ossidanti” dei raggi UV; la sua facilità di uso, lo rende anche il prodotto ideale per la regolare manutenzione.
E’ una soluzione acquosa di oli vegetali, priva di solventi, formulata per impregnare elementi di legno rendendone la superficie idrorepellente senza inibirne la permeabilità al vapore.

Ceraintonaci è invece il nuovo marchio della Righetto: un trattamento naturale di protezione delle pareti adatto a qualsiasi intonaco, vecchio o nuovo; è impregnante a base di cere naturali che penetra in profondità, impermeabilizzando la struttura, aumentando la resistenza al dilavamento ma anche conservando la piena traspirabilità delle parti trattate.

provamel

Per uno stile di vita sano e rispettoso dell’ambiente Bioè propone ai propri clienti, per l’intero arco della giornata, una deliziosa degustazione firmata Provamel: prodotti derivati da materie prime coltivate senza l’impiego di pesticidi e fertilizzanti chimici ed ogm free, alimenti sani, privi di aromi artificiali, coloranti e conservanti, deliziosamente sorprendenti, innovativi ed ovviamente senza lattosio, vegan; inoltre una fonte ricca di proteine vegetali nobili.
Bevande vegetali (alla soia, alla mandorla, al riso, agli anacardi, al cocco, alle noci di macadamia, alla nocciola, al farro e all’avena), yogurt (senza zuccheri o con sciroppo d’agave, soya cocco, soya mandorla, vaniglia, lime-melissa, fragola, frutti di bosco, …), dessert (choco, vaniglia, caramel, …) ed anche alternative vegetali alla panna (soia o riso).
Non solo però, vi aspetta anche il delizioso spalma e cucina, per friggere, arrostire o semplicemente da spalmare sul pane, dal sapore delicato e leggero.
Lasciati deliziare dal gusto senza rinunciare alla salute e alla qualità.

food-908745_1920

Il crudismo o Raw food è un regime alimentare che promuove il consumo di alimenti che non siano stati esposti a temperature al di sopra dei 42° C.
I cibi crudi quindi non subiscono alcun trattamento termico ad alte temperature: nè la pastorizzazione (60° – 85°), nè la sterilizzazione (100°-140°) e nemmeno la frittura (130°- 180°).

Il concetto che sta alla base di questa scelta è ritenere che i cibi cotti al di sopra dei 42° C perdano gran parte del loro valore nutrizionale (enzimi, vitamine e sali minerali) e siano quindi meno nutritivi; si ritiene inoltre che le temperature elevate producano anche tossine che vengono poi ingerite con il consumo dell’alimento, divenendo esso stesso, di conseguenza, anche meno salutare.

Ovviamente si prediligono alimenti crudi che non contengono conservanti di alcun tipo, non abbiano zuccheri aggiunti, solfiti, nitrati, coloranti, emulsionanti, addensanti e additivi, non abbiano subito alcun processo di raffinazione e siano di origine biologica.

Esistono diverse tipologie di crudismo: il crudismo onnivoro, che comprende ogni alimento che può essere mangiato crudo, compresi carne e pesce, il crudismo vegetariano, che esclude carne e pesce ma contempla latte e derivati, uova e miele, ed il crudismo vegano.

I piatti compresi nell’ambito del crudismo vegano sono tutti gli alimenti di origine vegetale non trasformati: primi fra tutti la frutta e verdura fresca, frutta essiccata (fichi, datteri, ananas, bacche di gelso, goji, inca, mirtilli neri, …), frutta secca oleosa (mandorle, macadamia, amazzonia, anacardi, pistacchi…), semi oleosi (canapa, girasole, papavero, lino, …), semi da germoglio (alfa alfa, azuki, broccolo, cece, china , fagiolo mugo, …), alghe (agar agar, dulse, kombu, wakame, spirulina, …), erbe (basilico, maggiorana, cipollina, timo, salvia, …),  burri (cocco, mandorle, cacao, sesamo, canapa, …) ed oli vegetali (nocciole, girasole, lino, canapa, cocco, semi di zucca, …), farine (cocco, mais, carrube, canapa, …) e dolcificanti (agave, rebaudiana, yacon, lucuma, …), cacao, barrette e tavolette, olive, fiori (capperi, cucunci, zafferano, …), sali ed i superfoods (ashwagandha, goji, acai, camu camu, …).
Nell’ambito della dieta crudista vegana esistono poi anche ulteriori sottogruppi di diete: i fruttariani, la cui dieta prevede principalmente il consumo della frutta, i juicearians, che assumono i cibi vegetali crudi esclusivamente sotto forma di succo, e gli sproutarians, la cui alimentazione è principalmente rappresentata dai semi germogliati.

Gli alimenti in una scelta crudista sono consumati preferibilmente come natura li offre; per la preparazione delle pietanze si utilizzano comunque anche alcuni elettrodomestici quali l’estrattore, per realizzare degli estratti di frutta e verdura o comunque per separare la parte acquosa dei cibi da quella fibrosa, l’essiccatore, per realizzare una “cottura” o essiccazione a bassa temperatura dell’alimento (solitamente per un lungo periodo di tempo, dalle 4 alle 12 ore), il frullatore, il germogliatore per la coltivazione dei germogli e, se lo si desidera, varie tipologie di tagliaverdura, perchè anche l’occhio vuole la sua parte.

Bioè offre ai propri clienti diversi prodotti adatti a questo tipo di scelta alimentare, alcuni disponibili quotidianamente, altri su ordinazione.

orodellorto

Oro dell’orto

Sconto del 20% su tutti i prodotti Oro dell’Orto.

Oro dall’Orto seleziona per te verdura e frutta di stagione e le prepara per la tua tavola con un processo produttivo sano e naturale; un modo semplice per risparmiare tempo in cucina: le verdure sono già lavate, sbucciate, precotte e messe sottovuoto.

Oro dell’Orto ti offre frutta e verdura a coltivazione convenzionale o biologica, cibi vegetariani e prodotti vegani, verdure pronte in busta IV gamma.

12249872_627945674012726_8876918720657805267_n

Degustazione Perle di Soia, uniamo il gusto al benessere!

Per chi ama il piacere della vita, il buon gusto e salvaguardare il proprio benessere, sabato 5 dicembre vi proponiamo la degustazione delle Perle di Soia.

Le Perle di Soia sono un piacevole snack o un ricco accompagnamento, decidetelo voi!

Gli ingredienti sono di ottima qualità: solo soia ed alimenti 100% OGM FREE, coltivati e controllati secondo le tecniche di produzione dell’agricoltura biologica, prive di sostanze conservanti e di coloranti

Sono senza glutine e quindi adatte anche a chi segue regimi alimentari specifici.

Si possono gustare per accompagnare un aperitivo esclusivo, con vini di pregio o birre a produzione artigianale, durante i pasti principali come apporto della componente proteica, durante uno snack anche dei tuoi bambini ed anche durante lo sport.

Scarica qualche dolce consiglio e delle belle ricette da realizzare con le Perle di Soia!

spe

 

Giovedì 29 ottobre alle ore 20.15 a Frescada di Preganziol, Samuele Reina presenterà una serata dedicata al mondo delle spezie: conosciamo le loro proprietà ed il loro impiego per scoprire come utilizzarle in cucina e come coadiuvante per il nostro benessere psico-fisico.
Il cibo e lo stile di vita per la salute attraverso il piacere e la cultura millenaria.
 
Samuele Reina è Erborista, Fitopreparatore e Naturopata.

Respiro e stagioni: autunno-inverno

 

 

Una nuova serie di appuntamenti si apre con la serata informativa “Respiro e stagioni: autunno-inverno” che si terrà a Frescada di Preganziol, giovedì 8 ottobre alle ore 20.15, guidata dalla dott.ssa Graziella Dametto.

La conferenza verterà sul tema del ritmo del respiro, elemento che  scandisce ed armonizza la nostra vita all’interno di un battito più vasto e pulsante che si dispiega naturalmente attraverso le stagioni.

Le stagioni, e nello specifico l’inverno, hanno un grande impatto sull’apparato respiratorio.

Come prepararsi all’inverno, come stare bene e vivere in armonia con ciò che ci appartiene.

Come respirare d’inverno e trovare l’equilibrio tra uomo, ambiente e clima, semplicemente tra interno ed esterno.

La Dott.ssa Graziella Dametto è Medico Chirurgo e Psicoterapeuta, Specialista in Malattie dell’Apparato Respiratorio; è inoltre medico esperto in omeopatia-omotossicologia e medicine integrate; ha conseguito il Master Fitoterapia UNIBO ed è Specialista autorizzato Merida.

La conferenza è ad ingresso libero.

unnamed

Sabato 19 settembre,  a partire dalle ore 10.00 e per tutta la giornata, sarà possibile degustare presso la sede di Frescada di Preganziol, le Salse Benessere.

Le Salse Benessere sono salse vegan, crudiste, buone e sane, che non contengono glutammati e prodotte con ingredienti Bio.
Possono essere utilizzate per condire la pasta, il riso o qualunque altro cereale, accompagnare verdure di ogni genere; sono inoltre un ottimo ingrediente per realizzare o arricchire squisite bruschette e crostini, di ogni genere.
Le SALSE BENESSERE sono disponibili in quattro gusti
SALSA CHICCHI con erba cipollina
SALSA VENERE con curcuma e curry
SALSA SYRACUSE con origano
SALSA VULCANO con paprika e chili
La particolarità delle Salse Benessere consiste in granellini un po’ salati che si masticano in bocca, e che regalano un gusto e una consistenza nuova, particolare e deliziosa!
I granellini presenti in tutte le Salse Benessere sono una combinazione di farine tra cui il germe di grano e il lievito secco devitalizzato (nessun problema per intolleranti), entrambe ingredienti che spiccano per la loro completezza alimentare; ingredienti naturali poco usati nella normale cucina mediterranea ma da prendere in seria considerazione grazie alle peculiarità dei nutrienti completi con vitamine molto importanti per aiutare il benessere fisico.
Le proprietà del Germe di grano
I benefici del germe di grano derivano dalle preziose vitamine del gruppo B (B1, B3, B5 e B6), lecitina, provitamina A, D e la presenza in alta percentuale di vitamina E, che svolge un importantissima azione antiossidante in grado di contrastare il livello dei radicali liberi. Sempre più studi concordano sulle implicazioni dei radicali liberi nei processi di invecchiamento e nelle patologie ad essi correlate.
Assicurarsi con l’alimentazione un adeguato apporto di vitamina E concorre in modo naturale a ritardare tali processi e a ridurre i danni degenerativi dovuti all’inquinamento atmosferico. La vitamina E inoltre fornisce un sostegno importante alle nostre difese immunitarie, rafforzandole.
Un altro ‘fiore all’occhiello’ è la presenza di octacosanolo che contribuisce a migliorare la resistenza alla fatica fisica negli atleti e l’efficienza mentale in chi studia e in chi usa molto la mente ed il ragionamento.
L’octacosanolo ha anche importanti effetti sulla fertilità e sulla potenza sessuale dell’uomo e in generale sul vigore di molte funzioni vitali: ad esempio può rilasciare i muscoli contratti dalla tensione nervosa, aumentare l’efficienza degli organi di senso, l’acutezza visiva e la prontezza di riflessi; la forza e la resistenza alla fatica, può ‘rischiarare’ la mente, offuscata dal superlavoro.
Il germe di grano contiene poi i seguenti oligoelementi: calcio, potassio, silicio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, selenio e molibdeno.
E’ proprio questa ricchezza in oligoelementi, coniugata con le vitamine e l’octacosanolo a rendere efficace e completo questo alimento.
In particolare è da sottolineare l’attività riequilibrante del metabolismo lipidico che contribuisce a ridurre significativamente i valori di colesterolo nel sangue.
Le proprietà del Lievito di birra
Il lievito di birra contiene molte proteine ad alto valore biologico e tutte le vitamine del gruppo B. È inoltre ricco di minerali, tra cui magnesiofosforo,potassioferrocalcio e selenio; ha quindi un’azione mineralizzante e aiuta a combattere l’astenia.
Ha potere disintossicante nei confronti del fegato ed è alleato di tutto l’apparato tegumentario, cioè di capelli, pelle, ciglia, unghie. Aiuta a combattere alcuni inestetismi cutanei, in particolare l’acne e le dermatiti. È utile al sistema cardiovascolare e metabolico perché contribuisce a tenere pulite le arterie e facilita l’azione dell’insulina. Aiuta a ripristinare la flora batterica intestinale.
Esso svolge inoltre un’ottimizzazione depurativa per il fegato e per la nostra pelle e ripristina la flora batterica intestinale, rafforza e favorisce la crescita di unghie e capelli e favorisce l’eliminazione delle sostanze cancerogene.
Controindicazioni del Lievito di Birra
A causa del contenuto di purine, sostanze proteiche che producono acido urico, le uniche controindicazioni relative all’assunzione del lievito di birra sono l’insufficienza renale e la gotta.
bisogna però precisare che l’apporto di questo complemento naturale deve essere elevato ( 3 o 4 cucchiai da tavola ) per raggiungere lo stesso livello di nocività di 120 gr di carne!!!
La produzione di gas intestinali e il meteorismo concomitanti con l’assunzione di lievito di birra non rappresentano controindicazioni, ma stanno a dimostrare che la cura è tanto più necessaria poichè la carenza di vitamina B incide sulle capacità digestive.Come nel caso di altri elementi, la digestione del lievito sarà difficoltosa e comporterà una forte produzione di gas a livello intestinale.La soluzione a questo inconveniente, che può subentrare all’inizio della cura, consiste nell’iniziare con piccole dosi aumentandole progressivamente man mano che la terapia prosegue.Un soggetto con buona funzionalità digestiva tollera perfettamente il lievito di birra.